“Signs”

Oggi ho presentato il mio segno da mettere sugli schizzi dei progetti e il proprietario del negozio mi ha sorpreso con la sua osservazione:

John: “Bello questo, brilliant! I like it! MM..mmm…sai, devo dire però che mi piace molto di più quello con il baffetto, quello lì si, quello del Vaticano piuttosto che quello del percentuale”

Io: “quello del Vaticano?”

Lui: “Si, il Vaticano ha quel segno lì, quel simbolo lì e tu sei italiana quindi va benissimo, sei italiana ed è giusto che firmi con il simbolo del Vaticano

Sono andata a vedere subito quale fosse il simbolo del Vaticano perchè mi ricordavo delle chiavi incrociate e non una d con una b unite da un’unica stanghetta centrale come dicono le mie “filosofie mentali”. Ci ho riflettuto due minuti e poi l’ho lasciata così, con la data da una parte come fanno in molti e come mi veniva e mi piace.

Advertisements

2 comments

  1. gabriella giusti

    mi piace molto come hai stilizzato il tuo nome è molto decorativo, le torte poi, fanno venire vogliadi metterci le mani dentro per assaggiarle …..

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s

%d bloggers like this: