Gabriella Giusti: imprenditrice Shabby Country

L’anno 2012 si è chiuso con uno stile a me molto caro poichè porta con se un vero mix di influenze franco-provenzali, americane e soprattutto toscane: lo “shabby chic”. A questo argomento ho dedicato ampio spazio all’interno del blog complice la mia esperienza irlandese e l’amicizia profonda che mi lega ad un’esperta del settore: Gabriella Giusti. Ho ritenuto, quindi, utile e doveroso presentarvela trattandosi di una delle poche imprenditrici italiane a riproporre e interpretare questo stile con personalizzazioni sull’arredo, dando suggerimenti per decorare e rendere uniche le case di molte signore. Originaria toscana della provincia di Massa-Carrara (MS), Gabriella, esercita la professione  al San Giorgio, assieme a Nicola, marito e grandissimo esperto di oggettistica e storia militare. Il loro mondo Shabby Chic è incorniciato da tre grandi vetrine dall’atmosfera francese che lasciano letteralmente a bocca aperta situato nel cuore di Traversetolo in provincia di Parma.

L'interno del negozio San Giorgio

L’interno del negozio San Giorgio

In Italia le protagoniste di questo mercato, sebbene con realtà commerciali molto differenti,  sono solo due: Gabriella Giusti sul  territorio parmense e Grazia Maiolino situata a Milano. Siamo sedute nel suo laboratorio, pronta con il mio Lap top e una tazza di thè al profumo di lavanda con miele (giusto per rimanere in stile provenzale) Lei intenta sulla scelta dei tessuti e merletti per iniziare una personalizzazione commissionatale da poco. Ascoltarla in mezzo a quello strofinio di pizzi è fantastico come è affascinante vederla confezionare dei cuscini di un sontuoso divano con rapidi accostamenti di colori e stoffe.

Gabriella Giusti e il momento creativo

Gabriella Giusti e le sue creazioni

Mi gusto il momento e con un pò di dispiacere interrompo l’ atmosfera iniziando con le domande:

Il tuo negozio profuma di ricordi, di dettagli curati, di tessuti pregiati, di oggetti lavorati e gioielli preziosi. I marchi che proponi sono la dimostrazione di una raffinata ricerca nei trend di nicchia. Come è nato il tuo negozio e quali sono stati i tuoi primi passi verso questo mondo stilistico così ricco di sfumature e originali dettagli?

..tutto nasce nel 2002 quando con mio marito decidiamo di buttarci nel mondo a noi sconosciuto dell’antiquariato,comprando un posteggio a Lucca. Da quel momento si è aperto un mondo nuovo, pieno d’oggetti interessanti e da “salvare” . Per me la base del Shabby chic è il mix di oggetti provenienti da varie epoche e stili, ma comunque con una storia  alle spalle, anche i tessuti fanno parte di questo, sono la rifinitura, il completamento di una stanza.

Colazione da San Giorgio

Colazione da San Giorgio con i servizi Royal Albert

Teli da bagno, cuscini e tessuti d'Arte Ottomana

Teli da bagno, cuscini e tessuti d’Arte Ottomana

Cornici, quadri e decorazioni da parete

Cornici, quadri e decorazioni da parete

Quali sono stati i tuoi studi e quando hai sentito per la prima volta l’ esigenza di creare qualcosa di tuo?

I mie studi sono incominciati all’istituto Statale d’arte Felice Palma di Massa-Carrara, con l’indirizzo decorazione,  visto la zona, questo significa scultura e conoscenza di materiali quali il marmo e il legno. Terminati i 5 anni mi sono inscritta all’accademia di belle arti di Firenze , indirizzo decorazione . La prima vera passione era il restauro, ma più continuavo con gli studi , più mi rendevo conto che non era la mia strada, anche se è stato il primo lavoro che ho fatto , ho restaurato di tutto, ma quasi sempre cose di legno. In seguito ho eseguito anche decori di ogni genere , ma la vera passione era l’arredo e la cura del dettaglio, da qui l’idea di aprire un negozio tutto mio dove esprimere al meglio il mio stile. Da che mi ricordo ho sempre creato , dai vestitini delle Barbie ai mobili per giocare alle collane in età adolescenziale, tutto per me andava reinterpretato e reso unico.

Ceramiche

Oggetti d’arredo, paraspifferi Angelica Home e servizio da the e dolce Royal Albert

Oggetti d'arredo, Bijoux e ceramiche d'autore

Cornici Blanc Mariclò, vaso e alzata per dolci Royal Albert e Bijoux Sodini

 

Come firmi i tuoi lavori?

Al momento non ho un nome d’arte, mi rendo conto però che il nome del negozio lo sta in qualche modo diventando, e dopo tutto mi fa piacere perchè per me ha un significato importante visto che è un sunto della mia famiglia .

San Giorgio: Il nome del negozio

San Giorgio: Il nome del negozio

Le personalizzazioni che realizzi ai tuoi clienti sono ispirate all’ ambiente della casa in cui dovrai creare la personalizzazione o ti ispiri a qualcosa in particolare?

Per le mie creazioni vado, come si dice, seguendo il cuore, mi deve ispirare la casa, ma anche la persona che mi commissiona il lavoro , diciamo che qui esce l’eclettismo che è in me.

Creazioni San Giorgio

Creazioni San Giorgio

Mi puoi raccontare di un progetto di cui sei particolarmente fiera?

Per fortuna ho dei progetti importanti , uno riguarda un appartamento  dove ho ridisegnato la cucina, camera da letto e corridoio seguendo tutti i lavori, l’altro che per privacy non posso fare nomi è stato per un personaggio dello spettacolo e anche lì ho reinventato la cucina e aggiunto tanti tocchi qua e là per la casa .

Come nasce una vetrina?

Le vetrine sono sempre un “problema” perchè le idee sono tante e sapersi fermare in tempo per non affollarle di roba non è sempre facile,  armonia e proporzione, sono importanti, comunque le affronto pensando ad una tela bianca, quindi inserisco prima i volumi grandi poi cerco un equilibrio visivo con oggetti e colori , infine completo il tutto con tende che delimitano lo spazio rendendolo accogliente.

In quanto donna, moglie e mamma, come gestisci l’armonia tra professione e famiglia?

Più che armonia lo definirei il regno del caos , sono sempre di corsa, e per di più non splendo di precisione. Ho notato però in questi 5 anni che alle donne piace un pò di disordine, le mette a loro agio e le fa sentire libere di frugare ovunque, questo a me piace perchè ritengo che sia brutto entrare in un negozio e sentirsi a disagio,  non sentirsi libere di poter scegliere da sole le cose.

Cosa suggeriresti alle altre donne, mogli e mamme imprenditrici?

Alle donne imprenditrici direi che è dura organizzare una casa figli e marito con i ritmi di un negozio, soprattutto con uno come il mio,  le ore di apertura sono solo una piccola parte del tempo speso, poi c’è il resto, progetti esecuzione, non si stacca mai. Comunque credo sia anche il suo bello, non mi vedrei a fare la casalinga anche se con le difficoltà che ci sono oggi giorno per rimanere aperti la tentazione viene.

Gabriella Giusti, chi è? Un’ arredatrice, una stilista o un’artista?

Non saprei giudicarmi forse un pò tutta e tre, mi sento un artigiano di una volta, e poi sono molto eclettica, è per questo che non posso fare la pittrice, mi annoia dipingere sempre lo stesso genere e per persone poco “coerenti” dal punto di vista artistico come me non c’è spazio in quel mondo.

Ultima domanda: il tuo splendido negozio racconta la vita di oggetti country, provenzali, a volte shabby chic, a volte shabby country, ma per te, qual è lo stile che ti rappresenta maggiormente?

Forse visto il mio animo colorato, il country.  Adoro quadrettini, fiorellini ecc….lo stile shabby è bello ma per mè troppo bianco e grigio,  infatti nei miei progetti inserisco sempre una nota di colore.

Atmosfere San Giorgio

Atmosfere San Giorgio

Atmosfere San Giorgio

Atmosfere San Giorgio

Atmosfere San Giorgio

Atmosfere San Giorgio

Atmosfere San Giorgio

Atmosfere San Giorgio

Atmosfere San Giorgio

Atmosfere San Giorgio

Atmosfere San Giorgio

Atmosfere San Giorgio

Gabriella Giusti: donna, mamma, moglie e imprenditrice

Gabriella Giusti: un’amica, una mamma, una moglie e un’ imprenditrice

 

Advertisements

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s

%d bloggers like this: